Cosa è Anemgi-Onlus


“Promuove la ricerca, l’educazione e l’assistenza delle disfunzioni viscerali determinate da alterazioni del sistema nervoso dallo stato psicologico e dalle condizioni ambientali”

 

L’ANEMGI  (Associazione per la NeUroGastroenterologia e la Motilità Gastrointestinale)

nasce dalla associazione volontaria di medici appartenenti a diverse branche specialistiche e di quanti altri intendono affrontare e risolvere in modo integrato le problematiche legate ai disturbi viscerali nei pazienti affetti da alterazioni del sistema nervoso e, in generale, nella più ampia popolazione di coloro che sono affetti da disturbi gastrointestinali come “disturbi gastrointestinali funzionali”.

Il canale alimentare è, dopo il cervello, l’organo con il maggior numero di cellule nervose le quali trasmettono segnali utilizzando le stesse molecole (neurotrasmettitori) presenti nel Sistema Nervoso Centrale (SNC).

D’altra parte, cervello e intestino sono strettamente collegati fra loro attraverso centri nervosi ben individuati. I legami fra il SNC e il tubo digerente sono verosimilmente il substrato di molti dei disturbi definitivi come “funzionali” i quali sono probabilmente innescati da una regolazione alterata fra l’attività motoria e sensoriale dei visceri ed il sistema nervoso: la conoscenza di questi meccanismi appare oggi cruciale per lo studio e la cura di queste patologie.

La prevalenza dei disturbi viscerali nei pazienti “neurologici” è aumentata di pari passo con quella delle malattie neurologiche per effetto fra l’altro del vertiginoso innalzamento della aspettativa di vita, ma anche dell’incremento della traumatologia legata agli incidenti stradali.

Parallelamente, i più recenti studi epidemiologici effettuati in tutto il mondo sui disturbi funzionali dell’apparato digerente, hanno dimostrato che la prevalenza di questi disturbi nella popolazione generale, e più in particolare, nei pazienti che giungono nell’Ambulatorio del medico di base, è elevatissima.